English (UK)

Traduzioni certificate in inglese e italiano

Forniamo traduzioni legali e certificate in italiano e inglese nei seguenti campi: 

  • diplomi e titoli di studio e professionali
  • statuti e diritti societari
  • contratti
  • diritto del lavoro
  • diritto di famiglia
  • diritto di proprietà
  • testamenti e procure speciali.

Traduzioni certificate, traduzioni giurate e traduzioni vidimate

Traduzioni certificate, giurate o vidimate possono rendersi necessarie per vari scopi in ambito legale: testamenti, procure speciali, certificati di nascita, certificati di morte o certificati di matrimonio, per esempio. Potreste inoltre avere bisogno della traduzione di documenti per contratti di lavoro o atti giudiziari.  

Il tipo di documentazione – traduzione giurata, certificata o vidimata – dipende dai requisiti esatti dall’autorità che ha richiesto la traduzione. 

I diversi tipi di traduzioni sono descritti qui di seguito.

Traduzioni certificate

Le traduzioni certificate debbono essere fornite da un traduttore professionale, qualificato e madrelingua. Ogni traduzione di DNA Language è certificata internamente. Forniamo un certificato timbrato e firmato dove si dichiara che la traduzione è accurata e fedele all’originale, e apponiamo le nostre iniziali o una firma su ogni pagina. Possiamo scansionare la traduzione certificata e inviarvela via mail, o via posta raccomandata, oppure in entrambe le modalità. La certificazione prevede una piccola commissione. 

Traduzioni giurate

L’Italia e altri paesi possiedono un albo ufficlale di traduttori autorizzati. Solo ai traduttori inclusi in queste elenco è permesso fornire traduzioni giurate per scopi legali o contrattuali. Se avete bisogno di una traduzione giurata dall’inglese all’italiano per le autorità italiane, possiamo affidare l’incarico ai nostri collaboratori a Roma. La traduzione giurata prevede una commissione aggiuntiva.

Traduzioni vidimate

Le traduzioni destinate all’uso presso giurisdizioni estere possono avere bisogno di autenticazione o certificazione in presenza di un notaio. In questi casi, spetta al traduttore portare la traduzione presso lo studio notarile. Lì, il traduttore certificherà – alla presenza del notaio – che la traduzione costituisca, al meglio delle propria conoscenza e abilità, una versione accurata e fedele del documento originale. Per vidimare una traduzione, il notaio avrà bisogno sia del documento originale che della traduzione. 

Applichiamo una piccola commissione aggiuntiva alle traduzioni vidimate, per coprire sia la traduzione stessa che il tempo richiesto.

Per le traduzioni vidimate, lavoriamo insieme a Leandro Franchi, partner di Franchi Law e Console onorario d’Italia.

Traduzioni autenticate

Qui nel Regno Unito, le traduzioni sono autenticate dal Legalisation Office at the Foreign & Commonwealth Office (FCO). Si applicano costi di autenticazione e affrancatura. Di seguito le loro istruzioni (aggiornate al 15 agosto 2013): 

Traduzioni

La vostra traduzione può essere autenticata solo se precedentemente certificata.
Potete inoltre fornire una fotocopia certificata del vostro documento.

Certificazione di documenti

Se fornite un documento certificato, esso dovrà a sua volta essere certificato nel Regno Unito da un avvocato o da un notaio pubblico.

Al momento della firma del documento, l’avvocato o il notaio dovranno:

    • annotare il tipo di certificazione eseguita (ad es. il documento è una copia fedele dell’originale)
    • usare la firma personale e non aziendale
    • includere la data di certificazione
    • includere l’indirizzo della loro società

Nel caso aggiungano un certificato notarile, esso dovrà essere allegato al documento. Il certificato deve inoltre contenere un riferimento specifico al documento autenticato.

Se un notaio inglese, gallese o nordirlandese firma un documento per legalizzazione, sarà inoltre obbligato a timbrare o goffrare il documento col proprio timbro notarile. 

Siamo quindi in grado di fornirvi una traduzione certificata e notarizzata. Per la fase di autenticazione, dovreste consultare il sito web del FCO e seguire le loro istruzioni. Una volta autenticata la vostra traduzione, possiamo – se necessario – tradurre l’apostille (l’apostille è un timbro o un modulo stampato che certifica dove, quando e da chi è stata autenticata la traduzione).

Traduzioni certificate e riconoscimento di titoli

DNA Language sa bene, per esperienza personale, cosa comporti il riconoscimento dei vostri titoli. La nostra esperienza include:

  • anni di lavoro presso l’Ambasciata Britannica a Roma con l’incarico di consultarsi col governo italiano riguardo il riconoscimento di titoli professionali o titoli di studio
  • numerose traduzioni sul riconoscimento di titoli per, fra gli altri, l’ISFOL, l’istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori. 

 Perciò, se avete bisogno di una traduzione certificata per ottenere il riconoscimento dei vostri titoli, contattateci e vi aiuteremo. 

Nota bene: le traduzioni giurate, certificate e vidimate prevedono una tariffa supplementare.