English (UK)

FAQ – Traduzione

D. DNA Language è un’agenzia?

R. No, siamo una società di piccole dimensioni che si avvale di un team di collaboratori per progetti grandi o complessi che preferiamo non trattare da soli.

D. DNA Language offre servizi di traduzione multilingue?

R. Lavoriamo principalmente con le lingue che conosciamo e per cui possiamo offrire un controllo qualità rigoroso: inglese, italiano e francese. Per progetti multilingue abbiamo un piccolo gruppo di traduttori molto esperti (tutti “qualified members” dell'Istitute of Translation and Interpreting). Se avete un progetto multilingue, vi invitiamo a contattarci per una consulenza (gratis, naturalmente). E se il vostro progetto non rientra nella nostra sfera di competenza, vi aiuteremo a trovare una valida agenzia di traduzioni, che disponga delle giuste combinazioni linguistiche e risorse di localizzazione.

D. Non farei meglio a scegliere direttamente un’agenzia? 

R. Le agenzie affidano i progetti ai traduttori freelance che sono liberi in un dato momento. Non avete alcuna garanzia di continuità e, solitamente, alcun contatto diretto con il traduttore. Il nostro obiettivo è far sì che lo stesso traduttore si occupi di tutti i vostri progetti. In caso contrario, possiamo sempre fare affidamento su un nostro collaboratore che sia in grado di seguire la vostra richiesta. Non tutte le agenzie lavorano male. Ma non tutte lavorano bene.

D. Come faccio a trovare un buon traduttore?

R. Vi sono svariati modi per trovare un buon traduttore:

  • Passaparola – chiedete consiglio ai vostri amici e soci in affari
  • Visitate i siti web delle associazioni dei traduttori, dove potrete trovare gli annuari dei soci, con i relativi campi di specializzazione
  • Camere di commercio e agenzie nazionali per l’esportazione. Ambasciate e consolati spesso hanno un elenco di traduttori ufficiali
  • Rivolgetevi a DNA Language – abbiamo numerosi contatti nel campo della traduzione e possiamo indirizzarvi nella direzione giusta

D. Le tariffe dei traduttori sembrano variare molto. Perché?

R. Alcuni traduttori lavorano molto male, altri traducono per agenzie senza scrupoli che pagano loro poco più di un salario minimo. Devono produrre grandi volumi di lavoro scadente per riuscire a sopravvivere. Altri traduttori sono molto bravi e lavorano secondo gli standard professionali più severi. Hanno a cuore la qualità e offrono il meglio ai loro clienti. Voi cosa preferireste? Come tutto nella vita, si ottiene per quello che si paga.

D. Che tariffe applica DNA Language?

R. Per farvi un’idea sulle nostre tariffe base, da intendersi comunque come semplice guida di riferimento, date un’occhiata alla pagina apposita. Non abbiamo una tariffa standard, perché il nostro lavoro varia per difficoltà e complessità. Alcuni progetti sono chiari, immediati, mentre altri richiedono ore di ricerca o molta creatività. Per richiedere un preventivo gratuito e non vincolante, vi invitiamo a mandarci una e-mail con informazioni sul tipo di documento, sull’argomento, la scadenza e l’uso inteso/il destinatario del messaggio (ad es. un documento per uso interno, per la pubblicazione o per il web). Meglio ancora, inviateci il documento stesso, sempre per e-mail. E ricordate: il prezzo è ciò che pagate, la qualità ciò che ricevete.

D. Se non avete una tariffa standard, come calcolate i prezzi? Secondo una tariffa oraria? A parola? O altro?

R. Il prezzo di un lavoro di traduzione e di redazione viene calcolato a pagina. La nostra pagina standard consta di 1500 caratteri, spazi inclusi. Non esitate a contattarci se preferite una tariffa a parola del testo di partenza. Per i servizi di formazione, usabilità e web writing applichiamo una tariffa oraria.

D. Parlate spesso di qualità. Come posso sapere se un traduttore è bravo? A cosa devo prestare attenzione?

R. I traduttori devono rispondere, se non a tutti, almeno alla maggior parte dei criteri elencati qui di seguito. Un bravo linguista:

  • traduce solo verso la propria lingua madre
  • ha un’ottima conoscenza della lingua di partenza
  • ha una conoscenza più che perfetta della propria lingua
  • ha un’eccellente capacità di scrittura nella propria lingua
  • ha conoscenze approfondite nei propri campi di specializzazione
  • ha ottime capacità di ricerca
  • sa usare il computer (elaborazione dei testi, fogli elettronici, software per presentazioni e per la traduzione assistita, ottime capacità di ricerca sulla Rete, back up costante del proprio archivio professionale, ecc.)
  • è perspicace, professionale, dispone di buon senso pratico, di sagacia e know-how
  • aggiorna costantemente le proprie competenze – con la formazione e corsi di sviluppo professionale
  • conosce il web writing, grazie alla formazione e all’esperienza personali
  • è in grado di formattare i testi per il web e quelli in versione cartacea ai fini della “readability” (fluidità del testo) e “legibility” (chiarezza tipografica del testo)
  • ha esperienza in altri settori lavorativi.

L’elenco non finisce qui, ma questo vi dà già un’idea generale.

D. Qual è la differenza fra un traduttore e un interprete?

R. Gli interpreti parlano, i traduttori scrivono. Gli interpreti lavorano a incontri, conferenze ed eventi simili. I traduttori lavorano con la parola scritta: stampata oppure online.

D. A che cosa si riferiscono i traduttori quando parlano di lingua di partenza e lingua di arrivo?

R. La lingua di partenza è la lingua nella quale è scritto il testo originale, mentre la lingua di arrivo è quella in cui si traduce. Quindi, nel caso di una traduzione dall’italiano all’inglese, l’italiano è la lingua di partenza e l’inglese la lingua di arrivo.

D. Fate test di traduzione?

R. Preferiamo non farli, perché richiedono molto tempo, senza garanzia di guadagno. Siamo però disponibili a fare brevi test di traduzione (250-300 parole) per documenti di grandi dimensioni o progetti a lungo termine in vista di progetti periodici.

Va comunque detto che la scelta di un’agenzia in base a test di traduzione – e gare d’appalto, a meno che queste ultime non siano preparate e formulate con la massima accuratezza – non  offre garanzia di qualità. Numerose agenzie ricorrono a professionisti capaci per i test di traduzione. Una volta aggiudicatasi la gara d’appalto, affidano il lavoro a traduttori di scarse capacità o senza esperienza. E la selezione basata principalmente sul prezzo non è mai una buona idea. Fate quindi molta attenzione!

D. Se non fate test di traduzione, come possiamo valutare la qualità del vostro lavoro?

R. Saremo lieti di fornirvi alcuni progetti già completati. Siamo però dell’opinione che l’elenco dei nostri clienti parli da sè.

D. In quale fase di un progetto devo richiedere l’intervento di un traduttore?

R. Il prima possibile. Soprattutto se volete fare tradurre il vostro sito, perché vi sono elementi di design da tenere in considerazione.

D. Quali informazioni debbo fornire al traduttore?

R. Informazioni relative alla terminologia di cui fate uso; lo scopo e il destinatario a cui si rivolge la traduzione (è un testo destinato alla pubblicazione, o all’uso interno in azienda? Ha per caso fini di marketing, pubblicitari o accademici?); materiale di carattere generale sui vostri prodotti e servizi, o sul vostro settore.

D. Ho già fatto tradurre il mio sito, ma non ho una conoscenza linguistica sufficiente per valutare la traduzione.

R. Se avete già del materiale tradotto, possiamo fare una revisione e fornirvi una valutazione sincera – se il vostro traduttore ha fatto un buon lavoro, ve lo diremo. Non abbiamo intenzione di sottrarre lavoro ad altri professionisti, ma non tolleriamo che i clienti ricevano un servizio di scarsa qualità. Pensiamo che vi meritiate di meglio. Indietro